News ed aggiornamenti

/ News e aggiornamenti / Rischio Chimico nel settore Edile

21 Luglio 2020

Rischio Chimico nel settore Edile

E' con piacere che vi ripresentiamo un riassunto delle Linee Guida INAIL relativo al rischio chimico in campo edile.

Procediamo quindi per punti.

 

Conoscere il rischio chimico nel settore edile 

Molti dei materiali usati in edilizia sono prodotti chimici e possono comportare rischio di esposizione durante il loro impiego. Sono prodotti chimici: cementi, calce, vernici, pitture, smalti, svernicianti, impermeabilizzanti, intonaci, disarmanti, acceleranti, ritardanti, colle, solventi, resine, antiruggine, pigmenti, stucchi, prodotti bituminosi, isolanti.

Inoltre molte fasi lavorative in edilizia possono comportare esposizione al rischio chimico. Ad esempio:

  • Opere di scavo, getto cemento, movimento terra (polveri);
  • Saldatura (fumi di saldatura);
  • Asfaltatura, impermeabilizzazioni (sostanze organiche);
  • Posa in opera e rifacimento di impianti vari (polveri, fibre, vernici, primer);
  • Posa in opera di pavimenti, parquet (vapori di colle, malte, resine);
  • Lavori di finitura esterna, tinteggiatura (pitture, vernici, polveri).

I danni, conseguenti all’esposizione agli agenti chimici, possono manifestarsi sia a breve che a lungo termine.

Alcuni degli effetti a breve termine: il contatto della pelle e/o degli occhi con acidi corrosivi provoca immediatamente ustione.

Alcuni degli effetti a lungo termine: l’inalazione ripetuta nel tempo, anche per anni, di polveri di cemento può causare broncopneumopatia cronica.

Per questo è importante adottare le MISURE DI PREVENZIONE e PROTEZIONE.

 

Mansioni che espongono a rischio chimico in edilizia

MANSIONE: CONDUTTORI MACCHINE PER MOVIMENTO TERRA E ESCAVATORISTA

AGENTE CHIMICO: POLVERI SILICE GAS DI SCARICO IDROCARBURI, OLI LUBRIFICANTI

MANSIONE: MURATORE CEMENTISTA (posatore, preparatore, addetto getti, ecc.), CARPENTIERE LEGNO

AGENTE CHIMICO: POLVERI DI LEGNO CEMENTO CALCE ADDITIVI (fluidificanti, ritardanti, acceleranti, antigelo),FLUIDI e OLI DISARMANTI STUCCHI, MALTE ISOLANTI (schiume, materiali fibrosi quali lana di roccia, lana di vetro, ecc.)

MANSIONE: CARPENTIERE/FERRAIOLO (montaggio ferro per cemento armato)

AGENTE CHIMICO: POLVERI PRODOTTI PER METALLI ACIDI

MANSIONE: SABBIATURA PERFORAZIONE DEMOLIZIONE

AGENTE CHIMICO: POLVERI SILICE ISOLANTI (materiali fibrosi quali lana di roccia, lana di vetro, ecc.), AMIANTO

MANSIONE: APPLICATORE DI COPERTURE IMPERMEABILI

AGENTE CHIMICO: GAS DI COMBUSTIONE FUMI CON IPA PRODOTTI BITUMINOSI (guaine, teli, sigillanti, ecc.), PRIMER ISOLANTI (schiume, ecc.)

MANSIONE: IMBIANCHINO DECORATORE STUCCATORE INTONACATORE

AGENTE CHIMICO: POLVERI INTONACI STUCCHI, MALTE ADDITIVI (coloranti, resine, ecc.), PITTURE, VERNICI ADESIVI, COLLE

 

 IL CEMENTO: MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

Il CEMENTO può causare: tosse, danni alle vie respiratorie e malattie polmonari; dermatiti, allergie da contatto (parti scoperte degli arti: mani, braccia) ed ustioni; irritazione e gravi lesioni oculari.

Come prevenire il rischio:

  • Utilizzare cementi a basso contenuto di cromo VI stabilizzati con agenti riducenti e verificarne le scadenze (l’azione stabilizzante dura circa 6 mesi).
  • Dismettere e riporre separatamente gli abiti contaminati, le calzature, gli occhiali, ecc., pulendoli completamente prima di riutilizzarli.
  • Impiegare mezzi meccanici per la movimentazione.
  • Prevenire lo spandimento della polvere di cemento (es. utilizzare utensili a bassa velocità, non spazzare).
  • Il cemento umido non deve entrare in contatto con acidi, sali di ammonio, alluminio (non utilizzare contenitori di alluminio), con altri metalli e con acido fluoridrico (produce gas corrosivi).
  • Non entrare in ambienti (silos, contenitori, camion) contenenti cemento sfuso senza adottare misure di sicurezza al fine di evitare rischio seppellimento e di soffocamento.
  • Subito dopo aver movimentato/manipolato cemento o suoi impasti lavarsi con sapone neutro.
  • Non inalare le polveri.
  • Non ingerire: in caso di ingestione accidentale consultare immediatamente un medico e mostrare l'etichetta.
  • Non disperdere nell’ambiente, in fognature e in corpi idrici (grandi quantità di cemento possono risultare tossiche per la vita acquatica).

 

FLUIDI DISARMANTI

Impiegati per la preparazione di casseforme di legno o metalliche per i getti di calcestruzzo, hanno composizione variabile (sostanze organiche, oli vegetali, solventi, metalli pesanti, emulsionanti, prodotti bituminosi, ecc.) e di conseguenza anche gli effetti sulla salute possono essere differenti.

Possono causare dermatiti, congiuntiviti, danni all’apparato respiratorio. Se ingeriti possono causare danni ai polmoni fino ad essere letali. Possono aumentare il rischio di incendio.

 

MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

  • Preferire l’applicazione con spazzolone o pennello piuttosto che nebulizzare.
  • Non usare oli esausti in quanto contengono idrocarburi policiclici aromatici (IPA) e policlorobifenili (PCB).
  • Conservare in luogo fresco e ben ventilato, lontano da fonti di calore e sorgenti di accensione. Riporre separatamente gli indumenti da lavoro e lavarli a parte. In caso di incendio evitare di respirare i prodotti di combustione.
  • Evitare di respirare i vapori/aerosol durante l’utilizzo.
  • Non disperdere nell’ambiente, in fognature e in corpi idrici e smaltire come rifiuti pericolosi.

 

PRODOTTI PER MURATURE, PAVIMENTI, METALLI E LEGNO

Prodotti impiegati principalmente per il trattamento di murature, legno, metalli e pavimenti (antimuffa, antiruggine, antialghe, detergenti, svernicianti, disincrostanti, impermeabilizzanti, stabilizzanti, intonaci, materiali per strati di fondo e per giunti, induritori, spiananti, turapori, antipolvere, colle, solventi, primer, vernici, smalti, resine ed adesivi). Contengono sostanze pericolose per la salute (es. nocive, irritanti, tossiche) e la sicurezza del lavoratore (es. infiammabili, corrosive).

Possono causare cefalea, vertigini, sensibilizzazione cutanea e respiratoria, ecc.

 

MISURE DI PREVENZIONE E PROTEZIONE

  • Non nebulizzare ma preferire l’applicazione con pennello.
  • Se il prodotto viene manipolato e/o stoccato in luogo chiuso aerare adeguatamente i locali o ricorrere ad aspirazione localizzata.
  • Riporre separatamente gli indumenti da lavoro e lavarli a parte.
  • Non tenere stracci sporchi nelle tasche.
  • Conservare il recipiente chiuso e tenere fuori dalla portata dei bambini e lontano da alimenti, bevande e mangimi.
  • Se la scheda di sicurezza definisce il prodotto infiammabile, non fumare e tenere lontano da fiamme e scintille.
  • In caso di incendio usare i mezzi previsti dalla scheda di sicurezza.
  • Evitare il contatto con pelle ed occhi.
  • Non ingerire e non inalare polveri, gas, fumi, vapori e aerosol. riportare sul contenitore l'etichettatura e rendere disponibile.
  • Non disperdere nell'ambiente, in fognature e in corpi idrici e smaltire seguendo le indicazioni della scheda di sicurezza.
In primo piano
  • 21 Luglio 2020

    Rischio Chimico nel settore Edile

    E' con piacere che vi ripresentiamo un riassunto delle Linee Guida INAIL relativo al rischio chimico in campo edile. Procediamo quindi per punti.   Conoscere il rischio chimico nel settore edile  Molti dei materiali usati in edilizia sono prodotti chimici e possono comportare rischio ...

    Dettagli
  • 15 Luglio 2020

    Tecnologia e smart working: il rischio TECNOSTRESS

      La definizione di TECNOSTRESS Il termine tecnostress è stato coniato nel 1984 da Craig Brod, per indicare lo stress indotto dall'utilizzo di nuove tecnologie soprattutto informatiche, derivato spesso dal malfunzionamento delle stesse. A fornire un'altra definizione di tecnostress ...

    Dettagli
  • 06 Luglio 2020

    Un calendario fitto di corsi di formazione: cosa abbiamo in serbo per te a Settembre 2020?

      Calendario dei corsi previsti presso SICUREZZA FORMAZIONE SRL in Piazza Trento Trieste, 21 - Canale (CN).   Corso Preposto: 03/09/2020 presso sede Sicurezza Formazione srl. Per iscriverti clicca qui  Corso di Aggiornamento ...

    Dettagli
  • 06 Luglio 2020

    Un calendario fitto di corsi di formazione: cosa abbiamo in serbo per te a Ottobre 2020?

    Calendario dei corsi previsti presso SICUREZZA FORMAZIONE SRL in Piazza Trento Trieste, 21 - Canale (CN).   Formazione responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione Datore di Lavoro (RSPP DL) rischio basso 30/09/2020 e 07/10/2020 presso sede Sicurezza Formazione ...

    Dettagli
  • 20 Maggio 2020

    COMUNICATO INAIL: L’infortunio sul lavoro per Covid-19 non è collegato alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro

      L’infortunio sul lavoro per Covid-19 non è collegato alla responsabilità penale e civile del datore di lavoro   Il datore di lavoro risponde penalmente e civilmente  delle infezioni di origine professionale solo se viene accertata  la propria ...

    Dettagli
  • 04 Maggio 2020

    Corona Virus, quale impatto sulla sicurezza?

    Che cos’è il Corona virus, come si diffonde, quali sono i sintomi? Come agire per lavorare in sicurezza? Sono richiesti particolari adeguamenti per le imprese? A quali procedure occorre attenersi sul luogo di lavoro? Queste sono soltanto alcune fra le domande che ci state ponendo, ...

    Dettagli
  • 01 Maggio 2020

    Coronavirus: le mascherine per la collettività - Cosa fanno e come usarle

    Maschere filtranti per l'emergenza Covid-19, deroghe introdotte dal Decreto Cura Italia, etichetta e istruzioni di impiego 1. Le maschere filtranti per la collettività nel Decreto “Cura Italia” Il Ministero della Salute e le autorità sanitarie hanno definito una ...

    Dettagli
  • 19 Marzo 2020

    Reinvio MUD

    ‼️REINVIATO AL 30 GIUGNO‼️ il termine ultimo per la presentazione del MUD 2020, il Modello unico di dichiarazione ambientale, e degli altri adempimenti ambientali prossimi alla scadenza. È quanto previsto dal dl 17 marzo 2020, n. 18, il cosiddetto decreto “Cura ...

    Dettagli
  • 18 Marzo 2020

    CORSO ON-LINE GRATUITO CORONAVIRUS - COS'È E COSA FARE

    Indicazioni generali per la sicurezza nella gestione delle disposizioni dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri e Protocollo condiviso di regolamentazione delle misure per il contrasto e il contenimento della diffusione del virus Covid-19 ...

    Dettagli
  • 18 Marzo 2020

    YO MENU GRATIS PER I NOSTRI CLIENTI!!!

    🎊Per ringraziare i 6️⃣0️⃣0️⃣ follower facebook nostri fedelissimi annunciamo che grazie alla collaborazione con Alberto Moretti possiamo proporre a tutti gli interessati la WebApp di DELIVERY👨‍🍳 e ordinazione online di cibo in ...

    Dettagli
  • 19 Febbraio 2020

    Corsi di formazione per la sicurezza sul lavoro

    Che cosa sono i corsi di formazione e qual è la loro funzione Il Decreto Legislativo 81/2008 e gli Accordi Stato-Regioni del 2011 (specifico sulla formazione dei lavoratori), del 2012 (sulla formazione riguardante l’uso delle attrezzature) e del 2016 (sulla formazione dei Responsabili ...

    Dettagli
Hai bisogno di maggiori informazioni? Scrivici
Ragione Sociale*
Indirizzo*
Nome / Cognome*
Telefono*
Email*
Argomento di interesse*
Eventuale Corso di interesse
Messaggio